Senza categoria

(N)INFOMANIAC on line nello shop SNUFF COMIX

Siamo lieti di ospitare nel nostro shop quello che è il frutto di un progetto pluriennale dell’amico Umberto Baccolo:

(N)INFOMANIAC

Un volume prezioso denso di autori tra i più interessanti del panorama underground europeo.

Con una lungimirante introduzione di AkaB

Annunci

Il libro ha un titolo onesto: “LIBRO ROTTO”. Difatti è un libro che non funziona. A mio avviso è una cagata. Lo dico in modo che, chi non abbia tempo da perdere conosca il succo della mia opinione a riguardo. Ho faticato a finirlo, ed ai miei tempi, da ragazzetto, mi sono letto da capo a termine la Bibbia, “l’ Ulisse” di Joyce, l’elenco telefonico e “La critica della ragion pura”. Vengono narrate le gesta di Joe Rotto, pusher luciferino, spacciatore di droga e di ogni genere di merce possa alimentare il vizio umano. Lo accompagna un cagnetto, tipo Chihuahua, a nome Sid. La trama si dipana per routine, episodi che descrivono le avventure di Joe, ovvero le storie che deve portare a termine, in sostanza: debiti da riscuotere e consegne da eseguire. Il tutto caratterizzato da una scrittura piatta, tanto pretenziosa quanto banale e didascalica. Joe è delineato grossolanamente come un sulfureo personaggio alla “Simpathy for the devil”, più specificatamente, come scritto nella prefazione, con firma in calce di Sandro Veronesi, viene definito dal protagonista della canzone di Fabrizio De Andrè e Francesco De Gregori:”La cattiva strada”, e ancor più definito dalla processione di figure che lo attorniano, famose e meno famose, ma tutte ugualmente stereotipate nella descrizione e nei dialoghi. E nella mezza dozzina di illustrazioni//vignette a corredo del volume, viene rispecchiata la sua immagine di figura longilinea, vestita elegantemente da abiti di alta sartoria, dalla testa ovale, con tre lunghi capelli, un’occhio buono e uno no, un sorriso perenne da orecchio ad orecchio, denti a punta, spesso dalla bocca spunta una sigaretta fumante appesa ad un lungo bocchino. A margine il cagnetto Sid, sempre uguale a se stesso, che pisci o no. Il tutto è punteggiato da giochi di parole e calembour degni del più becero Bergonzoni come di un qualunque titolo della Gazzetta dello Sport, che non risparmiano neppure il testo delle illustrazioni//vignette. Tanto per capirci: “I torni contano” sta una spanna sopra la media del totale. Come ciò non bastasse, le citazioni sopra, sotto e in mezzo alle righe si sprecano, come se l’autore (Luca Buoncristiano) ci tenesse particolarmente a far sapere che lui è di buona cultura, cosa che indubbiamente gli si può riconoscere. Insomma, Joe combina i suoi intrallazzi in mezzo mondo, sino ad arrivare al climax del romanzo: dopo che il cagnetto Sid s’è fatto un viaggio intergalattico sparendo dal libro, finisce che Joe va in California a recuperare il debito di Michael Jackson, che consiste in rifornimenti di bimbetti e cazzi vari, sequestrandogli il suo Luna Park privato: Neverland.

Fine.

 

Offerta collezione completa SNUFF COMIX

Fuckin’ Breakin’ News!!!!!!!!!!!
SNUFF COMIX #1 é esaurito!
Sono rimaste solo le cinque copie che abbiamo inserito nell’offerta “collezione completa”:
potete ordinare i numeri dal 1 al 11 (copresa la variant cover di SNUFF COMIX #10 in omaggio) a € 30 invece di € 40!!!!!!!!!
😮😮😮😮😮😮😮😮
Entro oggi attiveremo l’offerta “collezione completa” sulla shop area

se potete non perdetevela ciccini, non sappiamo se e quando andremo in ristampa con SNUFF COMIX #1

Crack!

Da giovedì 22 a domenica 25 saremo presenti al Crack con un nostro banchetto dove presenteremo pre la prima volta il numero 11 di SNUFF COMIX, un numero davvero strabiliante con al suo interno una tavola ancora inedita di Andrea Pazienza e i migliori autori del panorama italiano underground attuale.

Al nostro stand potrete trovare, inoltre, Porno di Giorgio Franzaroli e Superodio di Dissenso Cognitivo.

 

 

BORDA!Fest

E’ arrivato il momento di  di ringraziare, tirare le somme e guardare al futuro della nostra amata SNUFF COMIX.

Il BORDA!Fest è un’ottima manifestazione, i ragazzi che l’hanno organizzata, pur tra mille difficoltà, sgomberi e cambi di sedi sono stati ospitali e disponibili in tutto, e sono i primi che vogliamo ringraziare, bella e suggestiva la location, amichevole l’atmosfera e buonissimo il riscontro del pubblico, abbiamo incontrato persone competenti e interessate a quel mondo in cui sguazziamo che viene definito underground.

Desideriamo ringraziare tutti gli espositori presenti, con i quali abbiamo condiviso quattro giorni di  bevute ed umidità, in particolare il nostri vicini di banco Sedi G. Anonimo e Cristina Myazaki che ci hanno sopportato e supportato per tutta la durata del festival.

Un particolare ringraziamento va a Dissenso Cognitivo che, oltre ad aver realizzato una figata di lavoro per il festival stesso è stato, il primo giorno, special guest a sorpresa nel nostro banchetto, con lui abbiamo condiviso oltre che del buon whisky questo cadavere squisito:

Non possiamo, ovviamente, esimerci dal ringraziare tutti i nostri autori senza i quali né Snuff Comix né Gestopo Propaganda sarebbero esistiti, alcuni abbiamo avuto modo di conoscerli di persona proprio nelle oscure segrete del Borda!Fest

Ritardo con Gestopo Propaganda davanti al nostro banchetto

Ritardo con Gestopo Propaganda davanti al nostro banchetto

Andrea Chronopoulos legge Snuff Comix

Andrea Chronopoulos legge Snuff Comix

Infine, “dulcis in fundo”, il più grosso ringraziamento va ai nostri lettori, estimatori o semplici curiosi, che grazie al loro sostegno ci hanno permesso di arrivare fino a qui e di darci conferma che il progetto Snuff Comix è sulla strada giusta.

Grazie da parte di tutto lo staff

Il disegno del nostro Oral Giacomini per Giganteschio

Il disegno del nostro Oral Giacomini per Giganteschio

Gestopo Propaganda è andato esaurito in breve tempo

Gestopo Propaganda è andato esaurito in breve tempo

p_20161028_102755

Un Oral Giacomini speranzoso seduto al nostro stand aspetta l’inizio della fiera

p_20161029_101222

La bellissima maglietta realizzata da Sedi G. per il Borda

I bastioni

I bastioni

il lavoro realizzato da Adam Tempesta apposta per il Borda

il lavoro realizzato da Adam Tempesta apposta per il Borda